Coppia di single: realtà o finzione?


coppia di single

Scommettiamo che sarà capitato anche a voi di conoscere una coppia di single? Quello che potrebbe sembrare un ossimoro, o una contraddizione, in realtà è un dato di fatto che oggi non è assolutamente difficile riscontrare.

Alcune coppie, infatti, si sentono talmente moderne ed emancipate da vivere la propria relazione come se non esistesse: parliamo dunque di un fidanzamento che non è un fidanzamento, di un rapporto stabile che appare essere tutt’altro. In sintesi, di una cosiddetta relazione aperta da vivere alla giornata, con pretese però molto diverse in cui spesso i partner trovano alternative sui siti di dating online.

Ma questo sistema funziona sul serio, oppure è solo un modo per prendersi a vicenda per i fondelli?

Single in coppia: un fenomeno oggi molto diffuso

Le coppie di single sono persone che vivono la propria vita in modo del tutto indipendente: non nutrono alcun legame a lungo termine, vivono come se accanto non avessero nessuno di realmente importante, sono portate all’egoismo e soprattutto sono davvero convinte che questo sia il modo migliore per godersi gli aspetti più belli della vita da single (che sono sempre in aumento), e della vita in coppia.

Ma forse si tratta solo di una mancanza di attributi, o di una immane presa per il culo, perché una relazione di questo genere non ha sentimenti e dunque non può essere considerata come una “coppia”, anche perché una delle prime regole è vivere distinti e separati. E di conseguenza è equiparabile a quelle storielle fuggiasche destinate a esplodere nel breve termine.

Coppia di single: perché non può funzionare?

Scegliere di vivere una relazione da single equivale al non scegliere nulla, a farsi trasportare dagli eventi, a non avere il coraggio di impegnarsi seriamente.

Ecco: diciamo che nel 99% dei casi le coppie di single sono composte da persone immature, che non sanno cosa vogliono dalla vita, e che temono di vivere una relazione che non abbia solo dei piaceri, ma anche delle responsabilità e degli obblighi nei confronti di chi gli sta accanto.

Si può essere dei single continuamente a caccia di donne, o degli eterni fedelissimi votati alla vita di coppia: non è questo il punto. Il punto è scegliere da che parte stare, perché fra single e coppie vie di mezzo non ne esistono e non ne possono esistere.

Quante vere coppie di single esistono?

Volendo (ma non potendo) accettare questa filosofia, e volendo immaginare che al mondo esistano davvero delle coppie di single che riescono a far funzionare questo rapporto, quante ce ne sono in giro?

Sicuramente pochissime, perché nella maggioranza dei casi questo rapporto teoricamente spensierato si trasforma in un rapporto malsano, dove una delle due parti comincia a volere qualcosa di stabile e di “tradizionale”, ma è costretta ad accettare questa situazione di mezzo per evitare di fare un torto all’altra, e dunque di perderla.

Quindi la verità è che, nel 99% dei casi, le coppie di single sono solo false coppie di single: dove c’è uno che fa la parte del leone e che se la gode, e l’altro che somatizza, che sclera e che vive di travasi di bile perché innamorato. Anche se “silenziosamente”.

Quanto durano le coppie di single?

Le coppie di single, per i motivi visti fino a questo punto, hanno vita breve. Anzi, brevissima. Questo perché, in amore così come in guerra, non basta fissare un momento per farlo durare in eterno: la situazione evolve sempre, il contesto cambia, i sentimenti si fanno diversi.

È la natura che rende impossibile il funzionamento dei single in coppia, a meno che non li si voglia chiamare con un nome ben preciso: due single che se la godono senza pensieri.


Like it? Share with your friends!

0

Comments 0

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *