La Ricrescita dei capeli è veramente possibile?


ricrescita capelli

Il problema della calvizie è un problema abbastanza diffuso, soprattutto tra gli uomini. Ma quando la caduta dei capelli si fa importante crea una sensazione di frustrazione e disagio, che può condizionarne la vita stessa.

I fattori scatenanti vanno ricercati in disfunzioni ormonali, caratteri genetici ereditari, stress, interventi estetici logoranti per il capello come decolorazioni, tinte e shampoo aggressivi. A influire inoltre sono cicli stagionali: i capelli tendono a crescere più facilmente d’estate piuttosto che d’autunno.

Ecco però che chi si ritrova ia soffrire di calvizie si improvvisa medico e crede di poter risolvere da sé il problema. Oppure si affida a caso a uno dei tanti prodotti presenti sul mercato che promettono miracoli. Niente di più sbagliato. Molte di queste sostanze non fanno altro che lucrare sulle vittime di calvizie peggiorando la situazione o comunque non favorendo i risultati dichiarati.

Ricrescita di capelli nell’ uomo

Avere dei capelli folti, sani e vitali rappresenta un fattore estetico importante non solo per le donne ma anche per gli uomini. Laddove dunque avanzi il problema della calvizie, sempre più uomini cercano soluzioni per la ricrescita dei capelli.

Ciò che è importante e che tutti devono sapere, è l’utilità di un intervento tempestivo oltre che l’affidamento  a uno specialista, e nello specifico a un dermatologo.

Altro fattore importante da non sottovalutare è anche quello di avere eccessive aspettative circa una totale ricrescita dei capelli stessi, perché ciò dipende dalla condizione in cui si trovano i bulbi piliferi, vale a dire se sono completamente atrofizzati o meno. Sicuramente nel secondo caso si hanno maggiori speranze di buona riuscita di un eventuale trattamento di ricrescita.

Integratori per la ricrescita dei capelli

Integratori per la ricrescita dei capelli

Molte sono le soluzioni che potrebbe adottare chi soffre di calvizie. L’elenco è vario: si passa da lozioni specifiche, a massaggi del cuoio capelluto che dovrebbero stimolare la cute e dunque i bulbi piliferi, a terapie laser. L’autotrapianto poi è molto quotato e adottato da molti uomini per avere un effetto definitivo, sebbene rappresenti una tecnica abbastanza invasiva costituendo una vera e propria operazione chirurgica.

Ma tra le “terapie” migliori occorre citare quella degli integratori, che contengono principi attivi che agiscono dall’interno e possono favorire piano piano un miglioramento, riducendo le zone rade del cuoio capelluto. Gli integratori non fanno altro che andare a compensare la carenza di un’alimentazione sana ed equilibrata.

Tra gli integratori importanti per rinforzare i capelli e soprattutto favorirne la ricrescita, sono quelli a base di amminoacidi, e quindi in particolare metionina, cisteina, taurina, lisina e arginina. Molti specialisti somministrano inoltre integratori a base di minerali, quali ferro, zinco, magnesio e rame.

Da non tralasciare sono anche tutti quegli ntegratori che contengono vitamine. Il capello ha infatti bisogno in particolar modo di vitamina C, D e H .

Gli integratori a base di vitamine contengono inoltre acido folico ed estratti vegetali. Infine tra gli integratori possiamo annoverare quelli a base di acidi grassi omega-3, che se assunti costantemente ogni giorno possono favorire una rapida riscrescita dei capelli.

Va in ogni caso tenuto presente che questi integratori potrebero anche non essere assunti se si seguisse una dieta sana e ricca di tutte quelle sostanze favorevoli al nutrimento dei capelli. E anche l’assunzione di una buona dose giornaliera di acqua è molto utile ad idratare i capelli contribuendo a contrastarne la caduta.

Prodotti per la ricrescita dei capelli

Esistono in commercio molti prodotti farmacologici volti alla cura delle più diffuse malattie del cuoio capelluto, come soprattutto l’alopecia. Trattandosi però di farmaci, vanno prescritti solo da uno specialista che avrà valutato il singolo caso prima di somministrali. Non vanno dunque assunti di propria iniziativa.

Tra i farmaci maggiormente usati per far ricrescere i capelli esistono quelli contenenti il minoxidil, un principio attivo molto efficace soprattutto nei confronti di chi manifesta zone diradate.

Un altro farmaco molto usato è la finasteride, particolarmente indicata nei casi di alopecia androgenetica maschile. È raccomandato un uso costante e prolungato per favorire la riscrescita dei capelli nel tempo.

Al di là del tipo di prodotto scelto o dalla terapia iniziata, va precisato che possono non ricrescere i capelli come si auspicherebbe. E non per l’inefficacia del prodotto in sé o della terapia applicata, ma perchè, per un ottimo risultato, è fondamentale associarli anche a un buon stile di vita ,bandendo fattori negativi come fumo e alcol, e cercare di avere le giuste ore di sonno.

Possiamo dunque concludere che la calvizie è curabile, purchè si adottino anche le dovute “misure” salutari sia a scopo preventivo che curativo


Like it? Share with your friends!

0

Comments 0

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *